InForma by Wellstore.it

Dieta con l'agopuntura

Stampa PDF

Per chi ha difficoltà a seguire una dieta perchè non riesce a controllare l'ansia,stress,attacchi di fame.

L' agopuntura è una tecnica praticata in Cina da migliaia di anni, per curare i disturbi più vari (dolori, problemi muscoloscheletrici, ma anche asma, depressione,ansia, emicrania). In Occidente, dove si è diffusa negli anni Settanta, l'agopuntura viene usata soprattutto a scopi antidolorifici (in caso di artrosi, dolori cervicali eccetera). Si è visto che, se vengono abbinati a una dieta ipocalorica, gli aghi possono anche aiutare l'organismo a perdere i chili di troppo e a controllare disturbi quali ansia, stress, attacchi di fame, che favoriscono inevitabilmente l'aumento di peso. La terapia non è dolorosa, gli aghi utilizzati nella pratica dell'agopuntura sono sottilissimi. Per questo la terapia è indolore,vengono infilati nei cosiddetti punti di agopuntura, che ogni terapeuta conosce in modo approfondito e di cui possiede mappe dettagliatissime. Il tipo più utilizzato è l'ago filiforme, in acciaio indeformabile, resistente e decisamente meno costoso rispetto agli aghi d'oro o d'argento usati in passato. Oggi è pratica comune servirsi di aghi sterili monouso possono avere diametro e lunghezza diversi a seconda del loro utilizzo e delle zone da trattare. Il diametro può variare da 0,19 a 0,46 mm e la lunghezza da 12 a 200 mm.L'affilatura e la forma particolare della punta, a matita, hanno lo scopo di agevolare l'infissione e di ridurre al minimo il dolore. L'agopuntura è il metodo di cura principale su cui si basa la medicina tradizionale cinese. Secondo questa disciplina, il corpo umano è attraversato da meridiani, canali invisibili lungo i quali scorre il "qi", ossia l'energia vitale (i più importanti sono 12 e prendono il nome del principale organo interno attraverso cui passano). la circolazione regolare dell'energia in tutto il corpo è essenziale per il mantenimento della salute.Se in un punto qualsiasi di un meridiano si verifica uno squilibrio energetico, si manifestano disturbi e malattie. Per ristabilire il qi, e quindi lo stato di benessere, gli agopuntori stimolano allora con aghi sottilissimi, lunghi circa 5 centimetri i cosiddetti punti di agopuntura, che si trovano lungo i meridiani (ce ne sono circa 365 e rappresentano la via di comunicazione tra l'interno e l'esterno del corpo).

Calorie: circa 1.000
Quanto si perde: 4 chili (fino a 10 chili se il sovrappeso è elevato)
Durata: un mese
A chi è adatta: a chi ha difficoltà a seguire una dieta perchè non riesce a controllare l'ansia,stress,attacchi di fame.

UN'ASSOCIAZIONE VINCENTE
Questa tecnica è molto utile anche per perdere peso. Bisogna chiarire, pero, che non sono gli aghi a favorire il dimagrimento, ma è l'associazione tra dieta corretta e agopuntura, che aiuta a rimettersi in forma. L'agopuntura può svolgere, infatti, un'importante funzione di sostegno, aiutando la persona a seguire serenamente e senza "soffrire" troppo una dieta ipocalorica.In particolare questa terapia si è dimostrata efficace nei casi in cui i chili di troppo dipendono da attacchi di fame nervosa, legati allo stress. Ma il trattamento con gli aghi si è rivelato benefico anche per aiutare a risolvere inestetismi fisici veri e propri, quali cuscinetti e buccia d'arancia. Chi sceglie questo tipo di trattamento deve quindi sottoporsi alle sedute di agopuntura eseg.uire contemporaneamente una dieta, messa a punto dal medico agopuntore, a seconda del tipo di problema da affrontare.

ATTACCHI DI FAME
Se non si può fare a meno di snack, caramelle, dolci e cibi ipercalorici per sfogare l'ansia, il punto di agopuntura più importante si trova sopra io sterno, appena sotto il collo e sopra il seno. Stimolarlo con gli aghi, aiuta a ritrovare serenità e controllo sul cibo.Quando invece il problema è legato a un forte appetito, bisogna stimolare quattro punti che si trovano sull'orecchia: due sul lobo (più o meno dove si mettono gli orecchini) e due sulla cartilagine collocata sopra la cavità.

CONTRO GLI ATTACCHI DI FAME
Gli aghi agiscono sui meccanismi dello stress, a causa del quale spesso si consumano cibi ricchi di zuccheri e grassi. Riequilibrando l'energia all'interno dell'organismo, attraverso la stimolazione dei giusti punti di agopuntura, è possibile restituire benessere a chi è particolarmente teso e vive in uno stato di continua tensione. Abbinando la dieta appropriata alle sedute di agopuntura è possibile perdere circa 4 chili in un mese. Ma si può arrivare a smaltirne molti di più (anche fino a 10) se il sovrappeso è elevato.

CUSCINETTI E RITENZIONE IDRICA
Per i gonfiori e per chi trattiene troppi liquidi,i punti ad hoc si trovano sotto la pianta dei piedi. Stimolarli aiuta a drenare meglio i liquidi e le tossine e può essere utile anche contro la cellulite. PER I GLUTEI.Per assottigliare i glutei, i punti su cui intervenire sono due, appena sopra le natiche, verso l'esterno. PER LE COSCE.Per rimodellare la parte superiore delle gambe bisogna pungere due punti, uno sopra e l'altro sopra il ginocchio, in entrambe le gambe. PER LA PANCIA.Per assottigliare il girovita gli aghi devono stimolare due punti ai lati opposti dell'addome, appena sopra l'ombelico. PER TUTTO IL CORPO.Per perdere peso in tutto il corpo bisogna stimolare tre punti sull'addome,in linea tra loro.Il primo è poco sotto il seno, il secondo appena sopra l'ombelico e il terzo sopra il pube.

CONTRO I CUSCINETTI.
Si può ricorrere all'agopuntura anche se l'obiettivo è quello di dimagrire su alcuni punti critici come fianchi, glutei, cosce, pancia. In questo caso il terapeuta suggerirà una dieta mirata per il tipo di problema da affrontare. Questa, unitamente alle sedute di agopuntura, durante le quali si stimoleranno punti di agopuntura specifici per risolvere il singolo problema, permetterà di perdere circa 4 chili in un mese fino a 10 se il sovrappeso è elevato.

QUALI SONO GLI EFFETTI
In entrambi i casi, sia che si vogliano contrastare gli attacchi di fame sia che si desideri agire contro i cuscinetti, i primi risultati si possono notare già dopo una settimana di cura, durante la quale si smaltisce circa un chilo. Il dimagrimento è più vistoso in chi deve perdere molto peso.Perché gli effetti siano soddisfacenti e duraturi bisogna avere costanza e non fermarsi ai primi successi. I chili persi inizialmente, infatti, anche se rappresentano un'ottima "spinta" dal punto di vista psicologico, sono costituiti da liquidi in eccesso e non da riserve digrasso. La dieta ha la durata di un mese. Chi deve perdere molti chili può proseguirla fino al raggiungimento del peso forma, osservando però una pausa di 15 giorni dopo il primo mese.

IL PRIMO INCONTRO CON LO SPECIALISTA
Al primo incontro l'agopuntore effettua una visita generale, per farsi un'idea della "situazione energetica" della persona, cioè per verificare se l'energia fluisce liberamente o se ci sono blocchi e per individuare la causa del peso in eccesso. Nella maggior parte dei casi il sovrappeso è dovuto a un'alimentazione eccessiva o scorretta.In alcuni casi può essere legato anche a un cattivo funzionamento delle ghiandole endocrine, come ad esempio la tiroide, che influenza tutti i processi metabolici, ossia quel complesso di trasformazioni attraverso le quali l'organismo ottiene dagli alimenti l'energia necessaria per le diverse funzioni vitali. In quest'ultimo caso l'agopuntore può suggerire di rivolgersi a un endocrinologo per effettuare alcuni esami in grado di accertare eventuali squilibri esistenti e intervenire prima del trattamento dimagrante con una cura mirata. Il costo della visita iniziale è di 80,00 euro mentre ogni seduta di agopuntura costa 35,0040, 00 euro.

alt 

IL PROGRAMMA
Una volta valutata la situazione, lo specialista prescrive la dieta e si possono iniziare le sedute di agopuntura. la prima settimana sono previste 3 sedute a giorni alterni; poi si procede con 2 sedute a settimana, fino alla fine del mese. Se la persona non ha ancora recuperato il peso forma si può proseguire, però dopo aver sospeso il trattamento per 15 giorni. la dieta con l'agopuntura può essere seguita da tutti. E' sconsigliata solo a chi soffre di malattie cardiorespiratorie molto serie o in gravidanza. Ecco un esempio dello schema dimagrante tipo prescritto assieme alle sedute di agopuntura, lo schema può essere modificato di volta in volta dal medico, a seconda del problema da affrontare, della quantità di peso da perdere, delle esigenze della persona. II programma alimentare di base è particolarmente restrittivo, prevede infatti un apporto di circa 1.000 calorie al giorno per un mese. Per questo va seguito sotto controllo medico ed esclusivamente con il supporto dell'agopuntura. lo specialista può decidere di portarlo anche a 1.200-1.400 calorie se la persona non ha bisogno di perdere tanto peso o ha problemi di salute che sconsigliano regimi troppo restrittivi. Per condire sono concessi solo succo dì limone, sale, aceto, spezie (niente olio o burro), si possono usare solo i dolcificanti acalorici. al mattino e lontano dai pasti bere acqua oligominerale a volontà (almeno un litro e mezzo al giorno).

Colazione: 2 bicchieri di acqua naturale; una fetta biscottata integrale; un cucchiaino da caffè di miele; una tazza di caffè o di tè amaro
Spuntino: 2 o 3 kiwi
Pranzo: 2 uova o 110-130 g di carne magra (cavallo, tacchino, vitello, manzo, pollo, coniglio) condita con sale e limone opure 120-140 g di pesce (poipo, orata, sogliola, dentice, gamberi, nasello, trote magre) 100-130 g di verdura cotta o cruda, come zucchine, porri, sedano, coste, asparagi, cipolle, finocchi, carote, catalogna, verze, scorzonera, lattuga, fagiolini;un frutto (per esempio, fragole, ananas, kiwi, mele) o uno yogurt magro
Merenda: una tazza di tè amaro e un frutto a scelta
Cena: regolarsi come per il pranzo, evitando di scegliere gli stessi piatti
consumati nel pasto di mezzogiorno.

MANTENIMENTO
Quando si è raggiunto l'obiettivo e si sono persi i chili di troppo, per mantenere i risultati, bisogna seguire una dieta di mantenimento, che preveda un apporto calorico maggiore di quella consigliala nella fase di, dimagrimento, ossia almeno 1.800 calorie. La dieta dev'essere messa a punto dal medico caso per caso, tenendo conto delle caratteristiche della persona, dell'attività lavorativa svolta, dei gusti e delle tendenza o ingrassare. Va seguita senza più ricorrere all'agopuntura,in genere, dopo la cura, è normale riacquistare 1-2 chili, soprattutto se si è dimagriti molto. Tuttavia, se il peso recuperato è maggiore, signfiica che qualcosa non va e che 1'equilibrio energetico non e stato raggiunto perfettamente. In questi casi può essere necessario ricominciare la cura da capo, riprendendo la dieta dimagrante e le sedute di agopuntura.

 

Commenti  

 
-2 #64 Claudia 2016-01-08 19:40
Sono interessata, a Livorno esiste un medico che pratica agopuntura
Citazione
 
 
0 #63 Michela varano 2015-09-01 22:35
buonasera vorrei un'informazione in Italia provincia di Varese dove viene fatta? O eventualmente vicino a Lugano o a Locarno grazie
Citazione
 
 
0 #62 Michela varano 2015-08-31 23:31
Buonasera dove posso trovare un centro in provincia di Varese o al limite vicino a Lugano? Grazie
Citazione
 
 
+2 #61 claudio 2014-10-05 21:43
In zona pavia o milano è possibile avere qualche contatto? Grazie.
Citazione
 
 
+2 #60 Erika 2014-08-17 08:20
Buon giorno vorrei sapere se c'è un med nella zona di Como grazie Erika
Citazione
 
 
0 #59 Federica 2014-07-31 07:32
Prego informare sede di Roma o castelli romani per la pratica dell'agopuntura per dimagrire.

Cordiali saluti
Citazione
 
 
0 #58 Cristina 2014-06-19 19:13
Ciao.Io sono di Milano. Mi potreste dare il nome o un contatto per questo metodo???sono disperata...qualcuno di voi ha provato???
Citazione
 
 
-1 #57 Stefany 2014-06-16 22:28
Sarei molto interessata e io sono di Roma..
Citazione
 
 
+2 #56 Gabriella 2014-06-06 11:04
Sono interessata al metodo agopuntura per dieta mi sapete consigliare un bravo medico a torino. Grazie
Citazione
 
 
-1 #55 Giovanni 2014-01-14 19:52
Articolo molto interessante. Vorrei provare iniziando da subito, pero' non so a chi rivolgermi nella citta' di Napoli. Mi dite qualcosa ? Grazie
Citazione
 

Aggiungi commento


Condividi

NEWS

Novità da Kettler, le nuove attrezzature fitness comunicano con smartphone e tablet.
Banner

Banner