InForma by Wellstore.it

Obiettivo pancia piatta

Stampa PDF

Come avere un ventre a prova di bikini!

Spesso non si fa altro che parlare di glutei, cosce, gambe e cellulite, dimenticandoci che non tutte le donne hanno la tipica conformazione “a pera”, ma che esistono anche donne dalla forma “a mela”, che tendono, cioè, ad accumulare i kg di troppo proprio sul ventre! Per non parlare degli uomini, per i quali la pancetta è il primo segnale di una forma fisica non proprio perfetta! 

Ma come fare allora ad eliminare quell'odiosa ciambella attorno al giro vita?

L'errore più comune è quello di pensare che i soli esercizi addominali siano sufficienti a regalare un bel ventre piatto. L'esercizio mirato è utilissimo per rassodare e tonificare, e indispensabile nel caso in cui l'obiettivo sia proprio quello di tirar fuori la tartaruga, ma da solo non farà dimagrire! 
Quello che fa bruciare i grassi anche sul ventre e giro vita rimane sempre l'esercizio aerobico, quindi via libera a qualsiasi tipo di allenamento cardiovascolare come nuoto, biciletta e soprattutto corsa!  All'attività fisica costante (almeno 3 volte alla settimana), deve essere inoltre associato un regime ipocalorico adatto al vostro fisico, povero di grassi e zuccheri semplici e ricco di frutta, verdura e proteine.
Esercizio aerobico e dieta sono dunque le prime due mosse da compiere per eliminare la pancetta, a queste vanno aggiunti esercizi specifici addominali per tonificare la muscolatura e, perché no, qualche aiutino in più come un elettrostimolatore, una pancera o un massaggiatore specifico che agisca localmente e coadiuvi il lavoro svolto (vedi tutti i prodotti specifici per gli addominali).

E se il problema non fosse il grasso, ma il gonfiore?

Moltissime donne soffrono di gonfiore a livello intestinale (la cosiddetta sindrome del colon irritabile), un problema che causa disagio a livello estetico ma anche tensione addominale, irritabilità, alternanza di stitichezza e diarrea, meteorismo e moltissimo fastidio! Nella maggioranza dei casi non è facile legare l'insorgenza dei sintomi ad una causa ben precisa, ma per tenere la situazione sotto controllo esistono delle piccole regole da osservare, alla base delle quali deve esserci comunque uno stile di vita sano comprendente una dieta corretta e dell'esercizio fisico regolare.
Per evitare la formazione di aria è bene mangiare lentamente e più volte durante la giornata (non consumare un unico grande pasto) masticando bene e in tranquillità. Evitare il fumo di sigaretta, le bevande gasate, il consumo regolare di chewing gum e tutti quegli alimenti che notoriamente “gonfiano” come fagioli, minestre di legumi, cavoli, pomodori con i semini, pere, ma anche cibi lievitati, latte e latticini ad esclusione dello yoghurt, caffé e thé, fritti, dolci e intingoli. Preferire una dieta a base di riso, mele (la frutta deve essere consumata lontano dai pasti), yogurt, frutta e verdure ben tollerate (dipende dalla sensibilità individuale), carni magre e pesce. Qualora insorgessero i sintomi, tisane a base di finocchio, tiglio, liquirizia o camomilla possono essere un valido aiuto.
Un ultimo consiglio per chi soffre di questo problema è quello di rivolgersi comunque al proprio medico che vi indicherà la strada migliore da seguire (spesso potrebbe essere utile un test delle intolleranze alimentari per stabilire realmente quali siano gli alimenti che provocano gonfiore e di conseguenza la dieta adeguata).
 
 
alt
 
 
 
 
 

Aggiungi commento


NEWS

Home Run 2.0 è il primo tapis roulant di Halley  salvaspazio con DOPPIO sistema di chiusura, DOPPIE RUOTE, già montato e pronto all'uso.

 

Banner

Banner